Accogliere, curare,

sostenere, accompagnare.

logoautismolungo2.jpg

Un nuovo approccio integrato 

dedicato ai bambini

con Disturbi dello Spettro

Autistico e alle loro famiglie.

Come accade in tutta Europa, anche nella nostra realtà territoriale transfrontaliera, i bisogni delle famiglie con bambini con Disturbi dello Spettro Autistico (ASD) sono in continuo aumento. I servizi sanitari da soli non riescono più a rispondere in modo adeguato a questa crescente domanda di assistenza e sempre più famiglie si trovano sole nei loro dubbi e nelle loro fatiche quotidiane.

 

Raccogliendo questi bisogni e anche l’invito della convenzione ONU a sostenere i diritti delle persone

con disabilità, il Progetto Autismo nasce per contribuire attivamente a favorire l’effettiva inclusione sociale

di questi bambini così speciali e per migliorare la loro qualità di vita e quella della famiglia che li ama e li cresce.

 

“I am different, not less” diceva sempre Temple Grandin, una delle più famose personalità con diagnosi di autismo. Ed è proprio nell'accoglienza, nella comprensione e nella valorizzazione di questa differenza che batte il cuore del nostro progetto.

ombra.jpg

Ente Pubblico e privato sociale insieme per il bene comune

Il Progetto Autismo prende vita dalla virtuosa partnership tra l’Ente Pubblico UONPIA (Unità Operativa di NeuroPsichiatria dell'Infanzia e dell'Adolescenza) Distretto di Gallarate e il privato sociale Fondazione Bellora ONLUS.

È un progetto sperimentale con una grande missione: prendersi cura di tutti gli aspetti dello sviluppo evolutivo dei bambini con ASD, dalla tenera età, all'inserimento nel mondo del lavoro, fino all'età adulta.

 

 

Un unico punto di riferimento

Il desiderio è quello di offrire a bambini e ai famigliari un unico punto di riferimento al quale affidarsi per compiere insieme

un percorso di cura che consenta ai bambini di raggiungere crescenti livelli di autonomia e di esprimere i propri talenti, sollevando i caregiver da un carico di grande responsabilità e preoccupazione.

Un'unica unità di offerta che concentra competenze, terapie, ascolto, vicinanza, calore e tanto riguardo per queste menti diversamente straordinarie.

autismo2.jpg
DSC01685 homepage.jpg

Il centro terraLUNA

Per raggiungere questi obiettivi, Fondazione Bellora ha avviato la rigenerazione architettonica di uno stabile collocato nel centro di Gallarate che verrà gradualmente trasformato nel centro TerraLUNA, uno spazio polifunzionale di 10.000 mq candidato a diventare un punto di riferimento europeo nella presa in carico dell'autismo a 360°.

 

 

Un progetto che guarda lontano

Il progetto Autismo lavora su tutti gli ambienti di vita del bambino attraverso un'offerta integrata di servizi sociosanitari, sanitari e sociali, con una particolare attenzione ai processi di diagnosi precoce e di presa in carico dell'intero sistema bambino-famiglia.

 

Due sono i livelli di interventi multidisciplinari e multiprofessionali offerti:

1.  Interventi psicoeducativi ed approcci di tipo evolutivo come la psicomotricità, la logopedia e la Comunicazione Aumentativa Alternativa;

2.  Interventi di tipo ambulatoriale ed ecologico negli ambienti di vita (casa e scuola).

 

Il Progetto Autismo propone interventi fondati sull’Analisi Comportamentale Applicata (ABA) di ultima generazione, secondo il modello MIPIA (Modello Italiano di Intervento Precoce e Intensivo per l’Autismo) ed è stato sviluppato con la supervisione scientifica di IESCUM (Istituto Europeo per lo Studio del Comportamento Umano).

Il centro

terraLUNA

Un innovativo progetto

dedicato ai bambini

con Disturbi dello Spettro

Autistico e alle loro famiglie

Il centro

terraLUNA

Foto: Corrado Amato

Workshop gratuito online su piattaforma zoom

5 incontri

31 maggio - 7 giugno - 16 giugno - 22 giugno - 27 giugno 2022

logoiescum.jpg
logoiescum.jpg
striscia foto 3 maggio news.jpg

Il 3 maggio, grazie alla collaborazione di Swiss Chamber - Camera di Commercio Svizzera in Italia e al sostegno di Società Svizzera, è stato possibile presentare all’interno dello Spazio Eventi del Centro Svizzero di Milano in via Palestro, il progetto “AUTISMO” - Un modello transfrontaliero di cura e inclusione.

3 maggio 2022

Spazio Eventi - Centro Svizzero, Via Palestro 2 - Milano

intestazionemobile.jpg
Stiamo costruendo
una casa sicura
e inclusiva
per i bambini autistici
e per le loro famiglie.
DSC01466 homepage_edited.jpg

Foto: Corrado Amato

DSC02141 homepage.jpg
2000.jpg
ABBIAMO BISOGNO
DEL TUO AIUTO
PER RENDERLA
ANCORA
PIU' SPECIALE.
1001homepage sito_edited.jpg

Foto: Corrado Amato